E' tempo dunque che gli avvocati si riconoscano nel sindacato

E' tempo, dunque, che gli avvocati si riconoscano esclusvamente nel loro sindacato e che il sindacato rivendichi la sua perminenza e la sua funzione, senza negare ad altri il diritto di procedere di conserva ma negando a tutti il diritto di scavalcarlo e pretermetterglisi nell'esplicazione di quei compiti che ontologicamente gli appartengono. E' ciò, come ognuno avverte, non certo per autoritarismo o per esclusivismo o per fini reconditi e personali, bensì più semplicemente perchè un sindacato non ha ragion d'essere che in primaq linea nella difesa degli interessi della categoria rappresentata.